Mons. Antonino Raspanti

11° Vescovo di Acireale dal 2011
S.E. Rev.ma Mons. Antonino Raspanti
Vescovo

1959 – 20 giugno Nato ad Alcamo (TP)
1984 – 1986 Vicario Parrocchiale della Cattedrale di Trapani; 1984-1988: Vice assistente diocesano del settore giovani dell`A.C.I.
1984 – 1993 Docente di Teologia Dogmatica presso I`ISRS Alberto degli Abati, Trapani.
1984 – 1998 Assistente di Teologia Dogmatica e Storia della Spiritualità presso la Facoltà Teologica di Sicilia.
1986 – 1994 Parroco delle Chiese Maria Santissima delle Grazie e S. Giuseppe in Trapani
1995 – 2000 Assistente delle Missionarie della Regalità di Nostro Signore Gesù Cristo
1995 – 2001 Parroco della Chiesa Madre di Erice, Trapani. 1998 – 2001: Direttore spirituale del Seminario Vescovile di Trapani
1999 – 2002 Vice Preside della Facoltà Teologica di Sicilia
Dal 1998 Docente stabile di Storia della Spiritualità presso la Facoltà Teologica di Sicilia
1999 – 2009 Membro del Consiglio presbiterale e del Collegio dei consultori di Trapani. 2002-2009: Preside della Facoltà Teologica di Sicilia
Dal 2005 Socio della Pontificia Accademia di Teologia. Cappellano di Sua Santità. Dal 2008: Membro del comitato per gli studi superiori di Teologia e Scienze religiose della C.E.I.
2011 – 26 Luglio Dal Santo Padre Benedetto XVI è eletto Vescovo della Diocesi di Acireale
2011 – 1 Ottobre E` Ordinato Vescovo nella Basilica Cattedrale di Acireale e prende possesso della Diocesi

Storia
Mons. Antonino Raspanti è nato ad Alcamo, in provincia e diocesi di Trapani, il 20 giugno 1959. Dopo gli studi liceali, è entrato nel Seminario diocesano, frequentando quello arcidiocesano di Palermo, conseguendo il Baccellierato in Teologia presso la Facoltà Teologica di Sicilia nel 1982. Ha poi completato gli studi accademici presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, con il Dottorato in Teologia nel 1990.
Ha ricevuto il diaconato il 6 marzo 1982 ed è stato ordinato presbitero il 7 settembre 1982, nella Chiesa Madre di Alcamo, da S.E. Mons. Emanuele Romano.
Il 26 luglio del 2011 è stato nominato dal Papa Benedetto XVI vescovo eletto della diocesi di Acireale e il giorno 1 Ottobre, ricevendo l’Ordinazione Episcopale nella basilica cattedrale, ha preso possesso della diocesi.