L’ALBERGHIERO DI GIARRE: “LA SICILIA E’ COSA VOSTRA…TRENT’ANNI DOPO”

Facebooktwitterpinterestmail

DON SALVO GRASSO: ” LE VITTIME DI MAFIA TESTIMONI DELLA GIUSTIZIA”

“La Sicilia è cosa Vostra…. Trent’anni dopo” è il titolo del progetto e della conseguente manifestazione che ha coinvolto mercoledì 25 maggio 2022, gli alunni dell’ Istituto Professionale Alberghiero “Falcone” di Giarre, nella ricorrenza del trentennale della strage di Capaci. A coordinare l’iniziativa la prof.ssa Giusi Carmela Musumeci (insegnate di religione), la prof.ssa Giuliana Di Paola, la prof.ssa Mary Stracuzzi, il prof. Michele Patanè, che hanno curato gli interventi, le letture, i canti, i balli e i video realizzati interamente dagli alunni.

A presenziare le autorità civili e militari di Giarre e Riposto che hanno partecipato assieme all’intera popolazione scolastica all’inaugurazione e benedizione della mostra fotografica sulla legalità, che ricorda le vittime di mafia.

A tagliare il nastro inaugurale don Salvo Grasso, insegnante nella stessa Scuola. L’iniziativa è stata fortemente voluta dal Dirigente Scolastico prof.ssa Monica Insaguine e dallo staff organizzativo che hanno messo a disposizione risorse umane ed economiche.

“Le parole di Gesù: ‘Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia’, – dichiara don Salvo –  fatte tangibili e credibili nel sacrificio di Falcone, Borsellino, i Beati Don Pino Puglisi e Rosario Livatino e il conseguente dolore di uomini e donne affamate di Giustizia, diventano appello alla responsabilità delle nuove generazioni”

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram