S.E. Rev.ma Mons. Salvatore Gristina

Facebooktwitterpinterestmail

9° Vescovo (1999 – 2002)
S.E. Rev.ma Mons. Salvatore Gristina
Motto: In spe resurrectionem ministrare

 

 

1946 – 23 giugno Nato a Sciara (PA)
1970 – 17 maggio Ordinato sacerdote da Paolo VI
1992 – 15 luglio Eletto Vescovo Titolare di Musti in Numidia e ausiliare dell`arcivescovo di Palermo da Giovanni Paolo II
1992 – 3 ottobre Ordinato Vescovo a Palermo
1999 – 23 gennaio Eletto vescovo di Acireale da Giovanni Paolo II
1999 – 20 marzo Ingresso solenne in Diocesi e presa di possesso
2002 – 21 giugno Nominato Arcivescovo metropolita di Catania e Amministratore Apostolico della Diocesi di Acireale


Storia

S.E. Mons. Salvatore Gristina è nato a Sciara (PA) il 23 giugno 1946, ha compiuto gli studi presso il Seminario Arcivescovile di Palermo.
Ha conseguito la Laurea in Filosofia presso l’Università degli Studi di Palermo e la Licenza in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense.
Ordinato sacerdote da Paolo VI il 17 maggio 1970, è stato Vicario Parrocchiale ed insegnante nelle Scuole Statali in Palermo dal 1970 al 1974.
Ha frequentato la Pontificia Accademia Ecclesiastica (1974-1976), conseguendo il relativo diploma in Scienze diplomatiche, e successivamente ha prestato servizio – in prosieguo di tempo – come Addetto di Nunziatura, Segretario di Nunziatura ed Uditore di Nunziatura presso le Rappresentanze Pontificie in Costa d’Avorio (1976-1980), Trinidad e Tobago (1980-1983) e Brasile (fino al 1984).
Rientrato nell’Arcidiocesi di Palermo, vi è stato Parroco, dal 1984 al 1988, prima di essere nominato, nel 1988, Vicario Generale dell’Arcidiocesi e Moderatore della Curia Arcivescovile.
Il 16 luglio 1992 da Giovanni Paolo II, è stato eletto Vescovo titolare di Musti di Numidia e Ausiliare dell’Arcidiocesi di Palermo. Riceve l’Ordinazione episcopale nella Cattedrale di Palermo il 3 ottobre 1992. È stato il primo collaboratore dell’Arcivescovo di Palermo, il Card. Salvatore Pappalardo e, dal 1996 fino al 1999, del Card. Salvatore De Giorgi.
Eletto vescovo della Diocesi di Acireale il 23 gennaio 1999, fece il suo ingresso solenne in Diocesi il 20 marzo dello stesso anno, dove restò fino al 21 giugno 2002, quando fu nominato Arcivescovo metropolita di Catania.