Ristrutturazione del tetto della Basilica in Castiglione di Sicilia

Facebooktwitterpinterestmail

Don Orazio Greco
Castiglione di Sicilia, 29 Maggio 2020

don Orazio Greco

Venerdì 29 maggio 2020, nella Curia Vescovile di Acireale, è stato firmato il Contratto dell’Impresa che si è aggiudicata i lavori di ristrutturazione del tetto della Basilica San Giacomo e Madonna della Catena in Castiglione di Sicilia. Il progetto è stato presentato alla C.E.I ad ottobre 2018. Il 17 settembre 2019 la notizia del Decreto del Cardinale Presidente che accoglie la pratica di restauro pari a 336.646,18 euro. Dell’intera somma la Conferenza Episcopale Italiana dall’8×1000 concede il 70%, il rimanente è a carico dei fedeli devoti della Madonna della Catena ( pari a 100.993,85 euro ).

Basilica

Nonostante il periodo storico difficile causato dall’emergenza Covid-19, senza un’apertura ufficiale della sottoscrizione, i fedeli devoti di Castiglione di Sicilia e dei paesi vicini non hanno fatto mancare il loro contributo esprimendo affetto e gratitudine per la Madonna.

Interno Basilica

Sarà mia cura rendicontare le somme raccolte e aggiornarvi nei vari processi di lavoro per rendere tutti partecipi di questo “atto di pietà” nei confronti della nostra Celeste Patrona. Ringrazio di vero cuore il nostro Vescovo Mons. Antonino Raspanti per averci dato questa opportunità, i tecnici che hanno seguito e seguiranno ancora il progetto, i direttori dell’Ufficio Beni Culturali della Diocesi don Carmelo Sciuto ( nell’avvio della pratica ) e don Angelo Milone, che oggi ci segue con dedizione.

Firma contratto

 

Ringrazio tutti voi, cari devoti della Madonna, e sono certo che il Signore guarda con occhi di benevolenza i vostri sacrifici. Ma soprattutto ringrazio la Madonna, che da subito mi ha dato la straordinaria certezza che questo restauro è desiderato da Lei, e sono certo che lo porterà a termine.

Mons. Giovanni Mammino

Il contratto è stato firmato dal Vicario Generale, dal rappresentante legale dell’Impresa e dal sottoscritto, ma la firma più importante è stata apposta dalla Vergine Maria.
Da giorno 1 giugno la Basilica rimarrà chiusa per l’esecuzione dei lavori. Il periodo di restauro durerà almeno sei mesi.

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram