Calendario

20/04/2017 - Tindari - Santuario
NEL SANTUARIO DI TINDARI L'ORDINAZIONE EPISCOPALE DI MONS. GUGLIELMO GIOMBANCO

Giovedì 20 aprile 2017, alle ore 16:30, la diocesi di Patti accoglierà S.E.R. Mons. Guglielmo Giombanco quale suo nuovo pastore, il 102°. Dopo il saluto, che il Sindaco di Patti, Avv. Giuseppe Mauro Aquino, rivolgerà a nome dei 42 Sindaci dei Comuni della Diocesi, nel santuario della Madonna di Tindari, alle ore 17,00, avrà inizio la solenne Concelebrazione Eucaristica durante la quale Mons. Guglielmo Giombanco sarà ordinato Vescovo per l’imposizione delle mani di Sua Eccellenza Mons. Salvatore Gristina, Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana ed Arcivescovo Metropolita di Catania. Insieme al Presidente della CESI i vescovi coordinanti saranno Sua Eccellenza Mons. Ignazio Zambito, Amministratore Apostolico di Patti e Sua Eccellenza Mons. Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale, diocesi di provenienza di Mons. Guglielmo Giombanco.
Concelebreranno il cardinale Paolo Romeo, Arcivescovo Emerito di Palermo, il cardinale Francesco Montenegro, Arcivescovo di Agrigento, tutti i Vescovi di Sicilia ed i presbiteri delle diocesi di Acireale, di Patti e Sacerdoti legati per amicizia a Mons. Giombanco. Saranno Presbiteri Assistenti del Vescovo ordinando i Rev.mi Mons. Giovanni Orlando, delegato ad Omnia della diocesi di Patti e Don Alessandro Di Stefano, Prevosto parroco della Parrocchia S. Filippo d’Agira in Aci San Filippo.
Numerosi i fedeli della diocesi di Acireale che autonomamente o tramite pullman organizzati, sia dalla diocesi che da diverse parrocchie, si recheranno a Tindari per  assistere all’ordinazione episcopale di Mons. Guglielmo Giombanco, già vicario generale della diocesi acese. Si pensa che siano circa 1000 persone che da Acireale raggiungeranno Tindari. Saranno presenti i genitori, il fratello, la sorella e gli altri familiari.
Mons. Guglielmo Giombanco è Nato a Catania il 15.09.1966 ed è stato ordinato Presbitero da S.E.R. Mons. Giuseppe Malandrino il 7 settembre 1991 nella Chiesa Madre di Piedimonte Etneo. Alunno del Seminario Vescovile, minore e maggiore, di Acireale dal 1980 al 1986 e successivamente del Pontificio Seminario Romano Maggiore dal 1986 al 1991. Ha Frequentato a Roma la Pontificia Università Lateranense dove consegue i gradi accademici di Baccellierato in Teologia, Licenza e Dottorato in Utroque Iure. Ha Conseguito anche il Diploma di prassi amministrativa canonica presso la Congregazione per il Culto e i sacramenti.
Con la Sacra Ordinazione avverrà anche la presa di possesso della Diocesi di Patti, a cui Mons. Giombanco è stato inviato dal Santo Padre Francesco, con nomina dell’1 febbraio 2017. S. E. Mons. Guglielmo Giombanco succede a S.E. Mons. Ignazio Zambito che, dopo aver retto la Diocesi di Patti per quasi 28 anni, ha rimesso il mandato nelle mani del Papa, per raggiunti limiti di età, così come imposto dal codice di diritto canonico, can. 401 §1.
Alla cerimonia prenderanno parte il Sottosegretario di Stato On. Giuseppe Castiglione, i parlamentari della diocesi di Patti, i sindaci dei 42 comuni, i prefetti di Messina e Catania e le autorità politiche e militari della diocesi.
Gli Alunni dei seminari Diocesani di Patti e di Acireale presteranno il servizio liturgico; diversi cori riuniti della diocesi di Patti animeranno con i canti la Liturgia.
L`elezione di Mons. Guglielmo Giombanco, oltre che riconoscimento delle doti del singolo sacerdote è segno della fecondità spirituale del presbiterio della diocesi acese ed incrementa il numero dei vescovi che ultimamente sono oriundi della diocesi stessa: S.E. il signor Card. Paolo Romeo, S.E. Mons. Giuseppe Costanzo, S.E. Mons. Pio Vittorio Vigo, S.E. Mons. Paolo Urso, S.E. Mons. Giuseppe Sciacca.
La diocesi di Acireale in ogni sua componente esprime gratitudine per il prezioso servizio che Mons. Giombanco con grande senso del dovere e competenza ha svolto durante gli anni ed augura ogni bene assicurando preghiere ed attestazioni di stima.

Trasmissione via Radio e TV:
La celebrazione liturgica sarà trasmessa in diretta video, a partire dalle ore 16:30, dalle emittenti Telemistretta (canale 171 del digitale terrestre), Tirreno Sat (canali 71 e 127 del digitale terrestre) e Antenna del Mediterraneo (canale 14 del digitale terrestre). Sarà effettuata anche la diretta streaming dai siti web delle suddette mittenti.
Sarà effettuata anche la diretta audio su Radio Tindari alle frequenza FM 201.200 e 87.700.

Di seguito una breve biografia di Mons. Guglielmo Giombanco; in allegato il messaggio indirizzato alla Chiesa di Patti, il saluto iniziale ed il discorso di ringraziamento:

Dati anagrafici
Nato a Catania il 15.09.1966 e ordinato Presbitero da S.E.R. Mons. Giuseppe Malandrino il 7 settembre 1991 nella Chiesa Madre di Piedimonte Etneo. Alunno del Seminario Vescovile, minore e maggiore, di Acireale dal 1980 al 1986 e successivamente del Pontificio Seminario Romano Maggiore dal 1986 al 1991. Frequenta a Roma la Pontificia Università Lateranense dove consegue i gradi accademici di Baccellierato in Teologia, Licenza e Dottorato in Utroque Iure. Consegue anche il Diploma di prassi amministrativa canonica presso la Congregazione per il Culto e i sacramenti.

Ha svolto i seguenti incarichi pastorali:
Segretario del Vescovo
Vice Cancelliere della Curia Diocesana di Acireale
Difensore del Vincolo del Tribunale Ecclesiastico di Acireale
Cancelliere delle Curia diocesana
Vicario Giudiziale
Vicario Episcopale per il Culto e i Sacramenti
Collaboratore pastorale nella parrocchia “S. Maria del Carmelo” in Acireale (1992 -1995)
Amministratore e Rettore della Basilica Collegiata “Ss Apostoli Pietro e Paolo” in Acireale (2001 – 2012)
Docente di Diritto canonico e di Teologia dogmatica presso l’Istituto di Scienze Religiose “S. Agostino” di Acireale
Docente incaricato di Diritto canonico presso lo Studio Teologico “S. Paolo” Catania
Giudice presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale di Palermo
Coordinatore della commissione diocesana per la formazione permanente dei presbiteri
Responsabile diocesano della formazione dei giovani presbiteri
Padre Spirituale del Monastero della Visitazione di Acireale
Vicario Generale della diocesi dal 2012
Nominato da Benedetto XVI Prelato d’Onore di Sua Santità il 12 settembre 2012
Canonico dei Capitolo Cattedrale di Acireale il 28 gennaio 2015
Membro della commissione presbiterale regionale e referente della diocesi presso il Centro Regionale “Madre del buon Pastore” per la formazione permanente dei presbiteri
Membro del Consiglio Pastorale diocesano, del Consiglio Presbiterale e del Collegio dei consultori
Assistente Spirituale dell’Istituto della “Regalità di Nostro Signore Gesù Cristo” di Acireale (2004 - 2012) e di altre associazioni ecclesiastiche. Cappellano della Polizia Municipale di Acireale.

Pubblicazioni:
-Il concetto di interpersonalità coniugale nell’attuale legislazione canonico, estratto della tesi di dottorato, Roma, PUL, 1996
- Il concetto di interpersonalità coniugale nella giurisprudenza rotale , in Apollinaris, 70 (1997), 106 -139
-Il completamento dell’iniziazione cristiana in età adulta, in GIDDC, Iniziazione cristiana profili generali, in Quaderni della Mendola, 16 2007, 131- 153
-La formazione dei fedeli al sacramento della Penitenza, GIDDC, Il sacramento della Penitenza, in Quaderni della Mendola, 18 (2009), 195 – 231
-Il matrimonio tra cattolici e musulmani in Italia, in Synaxis 27/1 (2009) 153 - 155
-L’insegnamento del diritto canonico nella formazione dei futuri presbiteri alla luce del Vaticano II, in , In Servitio Magistri, Miscellanea in onore dei docenti emeriti dello Studio Teologico S. Paolo, cur. F. Aleo, R. Gisana, G. Zito, Quaderni di Synaxis, 2011, 399 – 416.

In allegato il messaggio di Mons. Guglielmo Giombanco indirizzato alla Chiesa di Patti, il saluto iniziale ed il discorso di ringraziamento:

Allegati:
biografia_mons_guglielmo_giombanco.pdf     messaggio_alla_chiesa_di_patti.pdf     saluto_in_piazza_giombanco.pdf     discorso_di_ringraziamento_giombanco.pdf     omelia_ordinazione_episcopale_giombanco.pdf    

Condividi
 
Successiva
 
Home