I LIBRI DELL’ISTITUTO MONS. PRIVITERA TRASFERITI NEI LOCALI DEL SEMINARIO VESCOVILE

Facebooktwitterpinterestmail

I MILITARI DI SIGONELLA AD ACIREALE PER IL PROGETTO “COMMUNITY RELATIONS”

Si è svolta venerdì 12 novembre 2021 un’iniziativa di solidarietà che, un gruppo di circa 25 prossimi marescialli della base americana NAS Sigonella, accompagnati dal Responsabile Relazioni Esterne della base statunitense Alberto Lunetta,  ha portato a termine a favore del Seminario Vescovile di Acireale e dell’Istituto Siciliano di Bioetica.

I militari americani hanno traslocato la biblioteca dell’Istituto, intitolata a Monsignor Salvatore Privitera, trasportando 270 casse di libri e riviste inerenti l’ambito morale ed etico dalla sede dell’istituto ubicata presso la Chiesa di San Domenico al Seminario. L’evento si inquadra nel progetto di volontariato civico della base NAS americana denominato “Community Relations”.

“Essendo venuti a conoscenza delle attività di volontariato dei militari americani che vengono svolte da tempo nella Diocesi di Acireale, ho presentato l’esigenza di traslocare la biblioteca al dott. Lunetta il quale ha prontamente e cordialmente assicurato la fattibilità dell’operazione”, ha spiegato Don Marco Catalano, Rettore del Seminario Vescovile di Acireale.

La finalità principale è quella di poter permettere la fruizione dell’importante dotazione libraria a tutti coloro che desiderano conoscere o approfondire argomenti inerenti l’ambito morale e bioetico. Sono intervenuti all’evento il prof. Arcangelo Blanco , vice-Presidente dell’istituto Siciliano di Bioetica, la prof.ssa Concetta Ardita, consigliera dell’istituto e il dott. Franco Privitera , fratello del Monsignor Privitera che ha fondato l’istituto nel 1990.

I libri sono stati donati al Seminario Vescovile di Acireale ma l’archiviazione e la catalogazione e la consultazione sarà gestita dalla Biblioteca Centrale Diocesana che sussiste nei locali stessi del seminario. Tutto il materiale trasportato e ciò che arriverà in futuro costituirà una sezione autonoma dedicata alla memoria di Monsignor Privitera.

“Il gruppo dei futuri marescialli ha partecipato all’iniziativa al termine di un periodo di formazione di sei settimane che culminerà la prossima settimana con la loro nomina ufficiale. Una tradizione annuale che viene onorata da tutti i futuri leader dei sottufficiali della Marina USAha spiegato il dott. Lunetta.

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram