Il vescovo Raspanti ai Catechisti: “Seminate speranza, consolazione e fiducia”

Facebooktwitterpinterestmail

“Il tempo di emergenza aiuti a coltivare la relazione con Dio”

articolo di Gisella Di Giovanni, catechista 

Anche quest’anno, nonostante le restrizioni dovute all’emergenza Covid-19, si è tenuto, sabato 12 settembre durante la celebrazione eucaristica, il mandato diocesano dei catechisti, organizzato dal direttore don Carmelo Sciuto e conferito dal nostro vescovo mons. Antonino Raspanti, nella Parrocchia Santuario Maria Santissima della Catena in Aci Catena.


Nel corso dell’omelia il  vescovo ha incoraggiato i presenti  a superare le paure, sottolineando il fatto che i catechisti hanno un ruolo importante nella Chiesa e, oggi più che mai, sono invitati a seminare speranza, consolazione e fiducia. Prediletti e amati da Dio, gli operatori pastorali sono chiamati a vivere questo tempo di grazia, prendendosi per mano per accorciare le distanze e sperimentare così la presenza di Gesù che tutti rincuora. La missione dei catechisti è parlare di Gesù vivo in mezzo alla gente, che guarisce dal peccato e protegge.  Si è interpellati a ritornare ad una relazione viva con Gesù e così trasmettere fiducia alle famiglie, ai bambini ed ai ragazzi.

Si avverte l’esigenza di ripartire da sè per essere insieme comunità che annunciano il cuore della salvezza, Gesù morto e risorto. La fede, anche nella tempesta, fa sperimentare a tutti che Gesù è con i suoi figli e  niente e nessuno potrà togliere il suo favore ed il suo amore. Con queste parole incoraggianti i catechisti riprendono il loro cammino nelle comunità parrocchiali, certi di quell’Amore che nulla può sconfiggere.

Mandato diocesano dei catechisti

Pubblicato da Parrocchia-Santuario Maria SS. Della Catena – Aci Catena su Sabato 12 settembre 2020

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram