Il Vescovo A.Raspanti: “La Quaresima sia un tempo di rinnovamento”

Facebooktwitterpinterestmail

Con il Mercoledì delle Ceneri, inizia la Quaresima. Ogni anno è sempre un cammino nuovo che si apre con una giornata dedicata alla preghiera, alla riflessione, al digiuno.

A tal proposito,  ecco le parole  di monsignor Antonino Raspanti, vescovo della diocesi di Acireale e vice presidente della CEI: “Vogliamo sempre iniziare con speranza e con  fiducia questo tempo di grazia fatto per riformare la nostra vita e per permetterci una sorta di radiografia meditativa della nostra vita interiore. Riflettiamo sulle relazioni umane che costruiamo intorno a noi per non  vivere nella falsità nella doppiezza e nella discrasia. E’ veramente opportuno che, in questo tempo, chiediamo a Dio la luce per vedere bene,  per  tentare di mettere così a fuoco la nostra vita e di riformarla con la grazia e la misericordia di Dio. Ma occorre fare verità nella nostra vita e la verità si fa ammettendo gli errori che spesso non possiamo cambiare ma che Dio  può correggere per farci, così, ripartire. Quindi,  inizia in questo giorno un  tempo di travaglio interiore, di riforma, di speranza. Un pensiero particolare  va a tutti coloro che ancora vivono nel disagio perchè colpiti dal recente sisma ed una preghiera per i ragazzi che a Santa Maria la Scala hanno perso la vita e per le loro famiglie che ne piangono le spoglie”.

 Rita Caramma,

addetto stampa diocesi di Acireale

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram