Una Rete per la Caritas – V Edizione

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail
Locandina

Venerdì 25 maggio 2018, alle ore 17.30, nel PalaVolcan di Acireale si terrà la V edizione del quadrangolare di calcio a cinqueUna rete per la Caritas”. La manifestazione promossa dal Seminario Vescovile della Diocesi di Acireale in collaborazione con la Caritas diocesana e la sezione locale del CSI (Centro Sportivo Italiano) si prefigge di veicolare un messaggio di solidarietà, facendo “rete”, e realizzando un progetto concreto in favore dei più bisognosi.

Le squadre partecipanti saranno: Rappresentativa Clero Acireale, Amici delle Missioni Acireale, Azione Cattolica diocesana e Zona Galatea AGESCI.

Progetto

Scarica la Locandina_Una Rete per la Caritas 2018

Scarica il Progetto_Una rete per la Caritas 2018

 

UNA RETE PER LA CARITAS

“Nell’edizione di quest’anno vogliamo aiutare l’associazione AMICI DELLE MISSIONI ACIREALE – afferma don Alfio Privitera, vice rettore del seminario e promotore dell’iniziativa – nata nel 2006 e che da più di 20 anni svolge attività attraverso la sensibilizzazione e la formazione alle tematiche africane e la presenza di volontari che dedicano il proprio tempo recandosi in terra di missione.Grazie al contributo di tanti donatori e al crescente numero di volontari, gli Amici delle Missioni sono riusciti a realizzare diversi progetti di sviluppo di comunità che hanno sostenuto e reso possibili  le attività educative, sanitarie, lavorative, oltre che assistenziali, portate avanti da suore e parroci delle missioni, per affrontare la mortalità infantile, il contagio di malattie e l’analfabetismo: costruzione di pozzi, scuole, tetti, centri di cure e assistenza mediche, adozioni a distanza, sostegno allo studio, progetti lavorativi (agricoltura, meccanica, artigianato, commercio).

Nell’ anno venturo gli Amici delle Missioni intendono realizzare il progetto SIR “Scuole In Rete” a BISSORA’ (GUINEA BISSAU). I bambini dei villaggi  infatti, devono muoversi a piedi per più di 20 km per andare a scuola. Questo, spesso, significa rinunciare alla reale possibilità di crescita e sviluppo dell’intera popolazione. Il progetto SIR intende realizzare per loro un luogo che dia possibilità di apprendimento, aggregazione e gioco.

È nostro desiderio dare una mano agli Amici delle Missioni per raggiungere questo obiettivo. Per farlo abbiamo bisogno anche di voi. Aiutateci con la vostra generosità, fate “rete” con noi per vincere la partita più importante, quella della solidarietà!Potete sostenere il progetto di  “UNA RETE PER LA CARITAS” devolvendo la vostra offerta libera durante la manifestazione”.

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram