Festa dei Popoli – Terra casa di tutti

Facebooktwitterpinterestmail

L‘ufficio pastorale Migrantes in collaborazione con gli uffici pastorali diocesani della Caritas , delle Missioni e per l’Ecumenismo ed il Dialogo Interreligioso organizzano la Festa dei Popoli – Terra casa di tutti che si svolgerà domenica 27 maggio 2108 alle ore 17.00 nei locali della parrocchia Santi Apostoli, Riposto.Referente dell’organizzazione: Don Lucio Cannavò tel. 3405515981

Scarica la Locandina – Festa dei Popoli

Il Messaggio del nostro Vescovo S.E.R. mons. Antonino Raspanti in occasione della Festa dei Popoli:

Carissimi fratelli e sorelle,

e’ con grande gioia che desidero invitarvi a prendere parte alla “Festa dei Popoli” prevista per la prossima domenica 27 maggio, organizzata unitamente dagli uffici diocesani.  Il tema che si è voluto dare quest’anno alla giornata è: Terra: Casa di tutti. Nel discorso per l’ultima giornata mondiale per la pace  Papa Francesco, citando San Giovanni Paolo II ricordava che:  “l’umanità può divenire sempre più famiglia di tutti e la nostra terra una reale “casa comune”; su ispirazione di questo ideale la Chiesa in cammino desidera impegnarsi per una sempre più attenta e coinvolgente promozione dell’unità tra i popoli, nella reciproca conoscenza e nel reciproco arricchimento che permetterà di aiutarci a scoprire sempre meglio la nostra terra come “casa comune”; casa dalle molte stanze ma tutte in comunicazione tra loro, casa dove la collaborazione per il dialogo, la pace, la difesa della dignità della persona umana, siano il pane quotidiano. La proposta di questo impegno non può che essere scandita da una vera e propria festa che esprima la gioia di essere già coinvolti con la propria diversità, con i propri colori, con la propria storia e le differenti religioni, nel tentativo di edificare questa casa abitandola secondo uno stile fraterno e di apertura. Per vivere al meglio tale circostanza gli uffici diocesani hanno allegato a questa lettera alcune indicazioni tecniche. Nell’attesa di festeggiare insieme inoltro alle vostre comunità ed a tutti voi sinceri saluti di pace.

Note tecniche a cura degli Uffici Diocesani:

Con l’intento di vivere la “Festa dei popoli” adeguatamente per lanciare un importante messaggio di unità coinvolgendo le diverse etnie presenti nel nostro territorio diocesano chiediamo di partecipare a tale manifestazione con i vostri abiti tipici, di preparare un breve momento culturale tipico della vostra etnia (un brano musicale, un canto, una poesia, un racconto, un ballo, una testimonianza o altro), di preparare una breve preghiera della vostra religione nella vostra lingua (max 5 minuti) e di preparare un piatto tipico della vostra cultura per la cena multietnica che condivideremo tutti insieme.

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram