65^ Giornata Mondiale dei malati di Lebbra – Il messaggio del Vescovo A. Raspanti

Facebooktwittergoogle_pluspinterestmail

Carissimi,

Domenica 28 Gennaio p.v. celebreremo la 65^ Giornata Mondiale dei malati di Lebbra. L’AIFO, Associazione Italiana Amici di Raoul Follereau, propone come tema: “MAI PIU’ ingiustizie, discriminazioni, lebbre nel mondo”.

Siamo spronati a collaborare fattivamente e attivamente affinché ad ogni uomo sia assicurato l’inalienabile diritto ad una vita dignitosa, senza limiti o restrizioni e soprattutto senza isolamenti. Per compiere tutto ciò la comunità ecclesiale è chiamata in prima persona a spendersi, consapevole, come amava ripetere Raoul Follereau, che “nessuno ha il diritto di essere felice da solo”.

Celebriamo, pertanto, con attenzione la Giornata Mondiale sostenendo i fratelli lebbrosi con la preghiera e adoperiamoci affinché grazie al generoso contributo economico delle nostre Comunità parrocchiali tanti malati possano ottenere le giuste cure e reinserirsi nel circuito di una quotidianità normale.

Rivolgiamo un grato pensiero alla Signorina Antonietta Strano, che per oltre 50 anni è stata Responsabile Diocesana del Gruppo AIFO della Diocesi e, che, lo scorso 24 Novembre è stata chiamata dal Padre a contemplare il eterno il Suo volto. Il Signore la ricompensi per tutto il bene compiuto verso questi nostri fratelli più bisognosi.

Mentre incoraggio l’AIFO diocesana nella sua opera di sensibilizzazione, imparto su tutti la mia benedizione.

+ Antonino Raspanti

Scarica il messaggio del Vescovo – AIFO_2018

Scarica la locandina – AIFO_2018

Facebooktwitterrssyoutubeinstagram