Conferimento dei Ministeri – Seminario Vescovile di Acireale

La comunità del Seminario Vescovile di Acireale, le famiglie e le comunità parrocchiali annunciano con gioia che il 2 Dicembre 2017 nella Basilica Cattedrale di Acireale alle ore 18.30 S.E.R. Mons. Antonino Raspanti conferirà il Ministero del lettorato e dell’accolitato ai seminaristi:

Rosario di Bartolo, della comunità parrocchiale Maria SS.ma Annunziata – Cattedrale di Acireale

Sebastiano Guarrera, della comunità parrocchiale Maria SS.ma dell’Immacolata – Dagala del Re

ed il Ministero dell’Accolitato a:

Alfredo Coco, della comunità parrocchiale S.Antonio Abate – Aci Sant’Antonio

Salvatore Grasso, della comunità parrocchiale Maria SS.ma – Guardia

Il lettore, chiamato a proclamare la Parola, deve far vivere il testo, diventa profeta, e questo richiede la fede non solo dell’assemblea che ascolta ma anche del lettore che proclama.  Nel proclamare la Parola, il lettore, diviene strumento di Cristo nell’attualizzazione della sua Parola. Allora non si tratta tanto di leggere, quanto di procla­mare, cioè promulgare in maniera solenne la Parola di Dio dinanzi all’assemblea liturgica in ascolto di Dio che parla.

L’accolito, nel suo concreto esercizio di distribuire l’Eucarestia, è destinato a mettere in risalto l’intimo legame che esiste tra la liturgia e la carità. La testimonianza di carità, offerta ai fratelli durante l’eucaristia, deve estendersi e prolun­garsi dopo la celebrazione e diventare sollecitudine verso i lontani, gli assenti, i malati, coloro che so­no nella difficoltà o nel bisogno. Solo così la parte­cipazione al sacramento della carità diventa piena e autentica. Il ministero dell’accolito acquista pienezza di si­gnificato e importanza notevole proprio nel conte­sto di una Chiesa che vive il mistero della carità ed è chiamata a svolgere nel mondo il ministero della carità.