Inaugurazione Chiesa San Vincenzo Ferreri dopo il restauro

La diocesi di Acireale ha la gioia di comunicare che, dopo i lavori di restauro realizzati grazie ai fondi dell’8 per mille, della chiesa di S.Vincenzo Ferreri in Acireale, martedì 28 novembre 2017  S.E.R. Mons Antonino Raspanti, Vescovo di Acireale,  presiederà la solenne celebrazione eucaristica. Al termine della Santa Messa seguirà la processione eucaristica e al rientro in chiesa seguirà l’adorazione perpetua.

La chiesa viene edificata nel 1620 e, dopo varie vicissitudini, nel 1731 il vescovo di Catania, mons. Galletti, nomina patrono tutelare della città di Acireale il “glorioso San Vincenzo Ferreri”. Per espresso desiderio del Sac. Vincenzo Castiglione la chiesa viene richiesta come luogo per l’Adorazione Eucaristica e il 3 Maggio 1996, con permesso del Vescovo Mons. Giuseppe Malandrino, iniziò l’Adorazione Eucaristica quotidiana, grazie ai vari Ministri Straordinari dell’Eucaristia che, a turno, permettono la continua preghiera e adorazione del Santissimo Sacramento nella chiesa, sia di giorno che di notte. Il 27 Settembre 2000 S.E.Rev.ma Mons. Salvatore Gristina nomina Rettore della Chiesa di S.Vincenzo Ferreri il Can. Vincenzo Castiglione.

Adorare il Dio di Gesù Cristo, fattosi pane spezzato per amore, è il rimedio più valido e radicale contro le idolatrie di ierie di oggi. Inginocchiarsi davanti all’Eucaristia è professione di libertà: chi si inchina a Gesù non può e non deve prostrarsi davanti a nessun potere terreno, per quanto forte. Noi cristiani ci inginocchiamo solo davanti al Santissimo Sacramento, perché in esso sappiamo e crediamo essere presente l’unico vero Dio, che ha creato il mondo e lo ha tanto amato da dare il suo Figlio unigenito (cfr Gv 3,16). Ci prostriamo dinanzi a un Dio che per primo si è chinato verso l’uomo, come Buon Samaritano, per soccorrerlo e ridargli vita, e si è inginocchiato davanti a noi per lavare i nostri piedi sporchi. Adorare il Corpo di Cristo vuol dire credere che lì, in quel pezzo di pane, c’è realmente Cristo, che dà vero senso alla vita, all’immenso universo come alla più piccola creatura, all’intera storia umana come alla più breve esistenza. (Dall’ OMELIA Basilica di San Giovanni in Laterano, 22 maggio 2008).

Sacrica – Locandina Inaugurazione Chiesa San Vincenzo Ferreri